Camaiore

Un Comune aperto

Domani sarà il primo venerdì di ricevimenti al pubblico del secondo mandato, il primo con la nuova Giunta. Da cinque anni, ogni venerdì mattina – salvo casi eccezionali – incontro privatamente i cittadini che abbiano bisogno di sottopormi un problema o confrontarsi su questioni di qualsiasi genere inerenti l’attività del Comune e la nostra Amministrazione. Vado fiero di questo nuovo strumento perché, forse più di qualunque altro, rappresenta l’obiettivo del nostro lavoro per la comunità Camaiorese: avvicinare i cittadini all’Istituzione, rendere più stretto e semplice il loro rapporto per fornire risposte sempre più veloci ed efficaci ai grandi e piccoli problemi quotidiani.

Visto il successo dell’iniziativa, che solo nel 2016 mi ha permesso di incontrare oltre mille concittadini di ogni età ed estrazione sociale, abbiamo poi deciso di fare un passo avanti rendendo il venerdì un Open-Day – una giornata in cui, oltre a me, i cittadini possono trovare disponibili in Comune gli Assessori e operativi gli Uffici Comunali, cosicché sia possibile per tutti entrare con un problema e uscire con una soluzione.

Anche il progetto dei mercoledì dedicati alle scuole è nato da quest’idea: per crescere una comunità sana e consapevole è importante che il Comune apra le sue porte, accolga i giovanissimi e mostri loro da molto vicino come funziona, cosa significa amministrare e quanto talvolta risulti difficile stabilire le priorità.

Tutte queste iniziative, a cui Camaiore non dovrà mai rinunciare, sono preziose per i cittadini e sanno esserlo ancora di più per i politici e l’Ente Comunale, che offrendosi alle critiche e ai suggerimenti riceve idee, collaborazione e tanta preziosa partecipazione. Nei prossimi anni porteremo avanti queste iniziative con rinnovata determinazione e ci impegneremo ogni giorno perché crescano in numero e portata le occasioni di confronto e dialogo tra i due pilastri di ogni società: i cittadini e l’Amministrazione.

 

Pronti per #UnAltroPassoInsieme

Disegno degli alunni al Sindaco