Camaiore

Rinasce Bussoladomani

In questi mesi è stato difficile spiegare ai cittadini i contenuti dell’operazione di Bussoladomani. 

Da un lato, lo sviluppo del dialogo fra il promoter e l’amministrazione ha richiesto che maturassero i tempi della condivisione di un progetto il cui fulcro sta nell’originalità e unicità di ciò che è legato al marchio “Summer Festival”, nato proprio a Bussoladomani nel 1988: l’indotto, la fama e la storia, oltre alla indiscussa professionalità. Dall’altro lato, l’arrivo imprevisto delle normative di safety e security ha imposto molti ripensamenti, studi e approfondimenti circa l’organizzazione e la gestione degli eventi nel Parco Urbano: al di là delle fregole di molti, la sicurezza è un aspetto indefettibile e irrinunciabile dei grandi eventi, e non si doveva certo sacrificarlo a vantaggio di campagne elettorali o facili consensi.

Oggi c’è tutta la consapevolezza di aver posto una pietra miliare per erigere il progetto di un futuro che apre, nella Versilia, i nuovi Anni Ruggenti: al nostro fianco – oltre ai tecnici e ai funzionari comunali coinvolti, che ringrazio personalmente – ci sono le categorie del Turismo e i giovani della Versilia. Tutti riuniti nella certezza che Bussoladomani non sia solo un’operazione d’immagine, ma una vera e propria opera pubblica in grado di produrre lavoro, opportunità, benessere e divertimento.

Questa mattina il Comune di Camaiore e la Di And Gi S.r.l. hanno infatti firmato il Protocollo d’Intesa per la valorizzazione di Bussoladomani come arena per spettacoli di livello nazionale e internazionale. La base tecnico-giuridica è data dal Codice degli Appalti e dalle linee guida ANAC sulle procedure negoziate senza pubblicazione di un bando; norme previste nei casi i servizi richiesti siano forniti unicamente da un dato soggetto. Nella fattispecie, l’infungibilità del servizio è data dalla titolarità esclusiva da parte della Di And Gi s.r.l. del marchio “Summer Festival”.

I contenuti del Protocollo prevedono la realizzazione nell’area di spettacoli musicali, attività teatrali e altri eventi che mantengano alto il livello di qualità dato dalla storia e della tradizione artistica di Bussoladomani. La Di And Gi s.r.l. potrà vantare un diritto esclusivo sull’area per eventi musicali e teatrali, per i quali si farà carico delle utenze. A livello economico, appunto, il Comune garantirà un contributo non superiore all’imposta del suolo pubblico e non inferiore al 60% della stessa, che verrà comunque corrisposta dalla Di And Gi s.r.l., l’autorizzazione all’impiego del suolo pubblico e la manutenzione straordinaria del parco. Le strutture nell’arena, se montate ma non utilizzate, potranno essere disponibili a canoni calmierati e convenzionati. L’ente metterà a disposizione gratuitamente il marchio Bussoladomani, di cui è e resta titolare esclusivo. L’Infopoint sarà concesso in comodato gratuito alla società, utenze a carico della stessa. Il Comune si farà carico dei servizi di Polizia Municipale e di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

La Di And Gi s.r.l. si impegna a realizzare almeno sette spettacoli all’anno, da organizzarsi preferibilmente tra settembre e giugno per favorire la destagionalizzazione del Turismo Versiliese. Due di questi saranno gratuiti: il primo, realizzato al Teatro dell’Olivo; il secondo, nell’arena e dedicato alla promozione di band locali. La società dovrà occuparsi della manutenzione ordinaria del verde e dei servizi per il pubblico (food and beverage e bagni). Dovrà stipulare le necessarie polizze assicurative e garantire i servizi di safety e security (ambulanze, Vigili del fuoco, antiterrorismo e progetti di sicurezza). La società garantirà infine al Comune un diritto esclusivo di carattere territoriale: potrà infatti realizzare spettacoli solo nell’area di Bussoladomani per il raggio dei Comuni di Viareggio, Pietrasanta, Massarosa, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema, Montignoso, Massa, Carrara, Vecchiano, Pisa e Livorno, salvo atto di autorizzazione espressa da parte dell’ente.

Per la promozione, saranno autorizzati pannelli pubblicitari nello storico stile dell’area, le cui autorizzazioni saranno comunque a carico della Di And Gi s.r.l.. Verranno concesse in comodato d’uso due facciate dell’ex Arlecchino per promuovere gli eventi. In caso di utilizzo commerciale, la società corrisponderà la tassa di affissione prevista dal Regolamento Comunale. In quest’ottica, è prevista la ristrutturazione da parte della società della vecchia colonna “Lido di Camaiore” con un progetto identificativo a promuovere l’identità dell’area e gli eventi in programma. La convenzione avrà durata di sei anni, rinnovabile per ulteriori tre, e prevede un regime transitorio nel 2018 per entrare a pieno regime dal 2019. Sarà possibile recedere dal presente accordo anche unilateralmente.

Bussoladomani è e resta comunque primariamente “il nostro Central Park” della grande città unita della Versilia: col suo verde, le sue stradine, gli alberi, le panchine, la brezza del mare, il sole e la pace. Un luogo dove poter star bene, uno spazio dover poter stare a due passi dal mare immersi nel verde. Uno spazio di benessere.

Nell’epoca della materialità, proviamo a riscoprire l’emozione più autentica di un momento trascorso al parco o avvolti dalla musica dei più importanti artisti viventi. L’emozione, del resto, è l’obiettivo finale di questo nuovo corso: quella che lega le passate generazioni alle nuove, per le quali Bussoladomani non è stato finora che un luogo di degrado e di abbandono. Non vogliamo lasciare solo qualcosa di materiale: vogliamo pensare alle persone e vogliamo che vivano qui, in Versilia, le loro più indimenticabili esperienze emotive, abbracciati dal mare e dalle nostre Alpi Apuane. Abbiamo l’ambizione e la pretesa di disegnare, sotto il nome di Bussoladomani, una nuova Versilia che sappia ritrovare se stessa e raccogliere il tesoro delle tante identità che la animano e la caratterizzano.

Al Carnevale di Viareggio per le Arti, al Festival Pucciniano per la Lirica, alla Versiliana per la Cultura e a Villa Bertelli per la Musica Italiana, Camaiore affianca oggi Bussoladomani come luogo di grande spettacolo musicale e teatrale internazionale, dandosi finalmente un’identità prima mai definita. 

Per Camaiore e per tutta la Versilia, è solo l’inizio.