Camaiore

Un Ostello del Pellegrino a Camaiore

Grande giorno! Dopo un anno di lavori, abbiamo inaugurato l’Ostello del Pellegrino, nei locali adiacenti alla Chiesa della Badia di Camaiore.

L’intervento persegue il duplice obiettivo del recupero del bene, attraverso un intervento di restauro e di ripristino filologico, e di ampliamento dell’offerta turistica Versiliese – fornendo a un pubblico prevalentemente giovanile una struttura ricettiva a costi contenuti, in un contesto articolato per i valori storici-artistici e la presenza dei servizi essenziali.

Sul piano turistico l’Ostello del Pellegrino rappresenta una piccola struttura ricettiva per un tipo di turismo diverso da quello tipico: è uno dei pochi esempi in Toscana, il primo assoluto in Versilia, grazie a cui Camaiore potrà tornare a essere stazione per la sosta dei pellegrini in viaggio come nel Medioevo.

Quest’inaugurazione è peraltro la prima di una lunga serie nei prossimi mesi: sabato 24 settembre verrà aperto il Giardino murato del San Francesco, proprio di fronte all’ingresso del nuovo Civico Museo Archeologico; poi sarà il turno del Parco di Bussoladomani e del tanto atteso Cinema Borsalino. Stiamo poi concludendo il bando di gara pubblica per la gestione del nuovo Cascinale Mariotti, che diverrà un centro di aggregazione per anziani.