Camaiore

Multa al Comune se ritarda

Tutti gli uffici Comunali a disposizione per un’intera mattina alla settimana e due euro di ammenda per ogni giorno di ritardo nel fornire le risposte ai cittadini. Sono due belle novità da poco introdotte a Camaiore per proseguire la riorganizzazione del Comune e riequilibrare le casse pubbliche.

Dalla riduzione dei dirigenti, dei settori operativi e delle consulenze grazie all’istituzione di nuovi uffici interni preposti, alla gestione associata di alcuni servizi a livello Versiliese e all’efficientamento energetico degli edifici Comunali, fino alla riformulazione del rapporto dell’intero municipio con i cittadini! Niente più mattine di lavoro perse per fare la coda di fronte agli uffici, resta solo il brutto ricordo di anni in cui gli orari degli uffici erano tutti diversi e incompatibili. Dal 2016, infatti, il venerdì mattina è “Open Day”: dalle 9 alle 13 chiunque può recarsi in Comune ed essere certo di trovare tutti gli uffici aperti e attivi contemporaneamente, il Sindaco e gli Assessori disponibili per i ricevimenti al pubblico. Un bel risparmio di tempo e denaro per tutti.

Ma vi spiego meglio la novità dell’ammenda. Questo nuovo strumento fa sì che gli uffici siano obbligati a fornire i documenti (pratiche, permessi, autorizzazioni) richiesti dal cittadino entro trenta giorni, e prevede un’auto-sanzione del Comune in caso di ritardo: trascorso quel lasso di tempo, infatti, il cittadino acquista automaticamente il diritto a un rimborso di due euro per ogni giorno di ritardo. Una garanzia per il cittadino e un nuovo incentivo per il Comune!

 

Camaiore dall'alto