E-News

Agenda di marzo

La maratona di Per Te Donna

.

Domenica 10 marzo l’associazione “Per Te Donna” ha organizzato una maratonina a sostegno delle proprie attività. Dal 2003, “Per Te Donna” ha assistito centinaia di donne nella lotta al tumore, portando sostegno nelle corsie di ospedale e promuovendo innumerevoli battaglie – come quella, vinta, per le detrazioni fiscali e i contributi per le parrucche rivolti ai pazienti oncologici.

Per sostenere l’attività dell’associazione, clicca qui.

.

.

La gestione dei rifiuti

.

Partiamo dal contenzioso con SEA. A marzo i giornali ne hanno parlato molto, perciò chiariamoci: i contenziosi sono nati quando il Comune si è deciso a controllare che il gestore rispettasse i contratti, e quelle verifiche ci hanno fatto restituire ben 2 milioni.

Che garanzie ci offre un sistema che non sa gestire il servizio come vorremmo? Abbiamo il diritto-dovere di dare a Camaiore un servizio di qualità, che ci renda un ambiente salubre e decoroso senza chiederci di buttar via i nostri soldi.

Passando a RetiAmbiente, il punto è che siamo stanchi e danneggiati dai tempi biblici di un gestore unico ancora inattivo, che si sveglia solo al momento di difendere interessi privati o spendere 1 milione per un software che quasi nessuno usa. Il punto è che vogliamo siano le aziende ad accollarsi i rischi d’impresa, non i cittadini.

Pretendiamo di cambiare i meccanismi, perché un’Amministrazione che si trovi a subire i difetti del sistema deve cambiare, non girarsi dall’altra parte.

.

Il successo della Tirreno Adriatico

.

Nonostante il meteo, che ci ha fatto preoccupare, anche quest’anno la Tirreno Adriatico ha registrato un enorme successo. Pubblico, tv e soprattutto lavoro per le nostre categorie economiche, che hanno saputo coccolare diverse squadre e la macchina organizzativa negli alberghi e negli esercizi commerciali del territorio.

Abbiamo ancora un anno di accordo per la Grande Partenza con RCS e siamo pronti a discutere nelle prossime settimane del futuro della manifestazione, sicuri che sia di grande slancio alla stagione estiva – grazie a una copertura tv mondiale – e che ci aiuti a destagionalizzare l’offerta turistica.

.

 

Per il Mare Pulito

.

Oltre un milione e mezzo per adeguare le infrastrutture. Risorse nostre, esterne all’accordo sulla qualità delle foci a mare, ma necessarie per risolvere un problema grave e annoso. Meno parole, più fatti.

In 5 anni abbiamo investito €100.000 all’anno per realizzare la fognatura bianca in molte strade di Lido durante una riqualificazione urbanistica da 3 milioni. Dal 2018 verifichiamo le interferenze della fognatura nera nella bianca e multiamo gli abusivi. E poi il lavoro con Gaia per completare la rete fognaria del Comune. 2 milioni per la fognatura nera tra Capezzano e Lido. 5 milioni entro il 2020 per il sistema di depurazione.

Interventi cruciali per contribuire alla costruzione di un modello capace di tutelare l’ambiente, che sappia far di meglio che aspettare in poltrona l’intervento dall’alto.

.

8 marzo, Festa della Donna

.

Come ogni anno, il Comune ha proposto un foltissimo programma di eventi per celebrare l’8 marzo. Il tappeto di segatura dedicato a Frida Khalo, lo spettacolo “Essere donna” al Teatro dell’Olivo, la lotteria a sostegno della Casa delle Donne di Viareggio, l’intitolazione di una piazza alla madre costituente Bianca Bianchi; ma soprattutto, l’inaugurazione dello Sportello Antiviolenza presso la Misericordia di Camaiore.

Un centro aperto in collaborazione con la Casa delle Donne di Viareggio e il nostro sostegno, con i precisi obiettivi di fornire un primo aiuto in un ambiente sicuro e rafforzare la collaborazione con gli altri sportelli del territorio provinciale.

.

 

A lume di Stoppino

 

Si chiama Stoppino, il piccolo amico che accompagnerà i giovanissimi alla prossima Triennale del 19 aprile 2019. Da fine mese in quasi 80 classi delle nostre scuole, il fumetto realizzato da Daniele Bianchi racconterà la tradizione della solenne processione di Gesù Morto.

Perché il nostro patrimonio culturale merita di essere raccontato nel modo più efficace, affinché chi dovrà raccoglierne l’eredità ne colga tutto il valore.