E-News

Agenda dell’estate

Il Magazzeno rinasce con gli Orti Urbani

Dopo tanta attesa, sono finalmente avviati i lavori che porteranno ben presto alla realizzazione di 44 Orti Urbani nell’area del Magazzeno, fruibili dalla prossima primavera. Un intervento da circa €125.000, di cui oltre la metà assegnatici da un bando regionale. Il progetto interesserà 7000mq di terreno per la creazione di 28 orti urbani, 16 orti terapeutici dedicati alle colture ortofrutticole fuori terra, per essere accessibili a soggetti con limitazioni motorie, e un ampio giardino condiviso per la coltivazione collettiva di alberi da frutto. A tutto questo si aggiungerà un’area dotata dei servizi necessari e un’area polivalente per eventi. La gestione sarà affidata a un soggetto individuato mediante un apposito bando, secondo le procedure indicate dalle “Linee guida per la realizzazione e gestione degli orti da parte dei Comuni della Toscana e dei soggetti concessionari” e tra ONLUS e associazioni senza fini di lucro operanti nel territorio comunale.

.

.

Arriva la fibra ottica ultra veloce

Camaiore è tra i 268 Comuni della Toscana in cui Open Fiber sta operando per coprire le cosiddette “aree bianche”, zone a bassa densità abitativa dove l’assenza di rete limita tangibilmente le opportunità di sviluppo. L’azienda realizzerà a Camaiore un’infrastruttura in banda ultra larga interamente in fibra ottica per offrire ai cittadini e alle imprese una velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo. Un investimento di ben €1.200.000 per la copertura capillare del territorio entro la fine del 2020, e neppure un euro verrà dalle casse comunali. 44 km di fibra stesi secondo modalità innovative e sostenibili, a basso impatto ambientale per limitare le conseguenze sul territorio e i disagi per la comunità. Penso a tutti coloro che ne beneficeranno – studenti, famiglie, lavoratori, piccole e grandi imprese – e in particolare agli abitanti delle nostre colline, da sostenere con ogni servizio per valorizzare il nostro entroterra. Un ringraziamento speciale al Consigliere Delegato Graziano Dalle Luche, che ha curato personalmente ogni fase del progetto.

.

Servizi scolastici a portata di clic

Ha definitivamente debuttato il sistema di pagamento online dei servizi scolastici nel Comune di Camaiore. Attraverso il portale le famiglie degli studenti potranno ora gestire i servizi e effettuare i pagamenti necessari nelle diverse modalità offerte dal sito. Una semplificazione lungamente attesa, estremamente pratica e capace di ridurre le code agli Uffici Comunali, che resteranno naturalmente attivi per chiunque continui ad averne bisogno. Una conquista significativa, per la quale ringrazio l’assessore Sandra Galeotti e tutti gli uffici coinvolti.

.

.

Un’estate di grandi eventi

La stagione estiva che sta per concludersi ha segnato un deciso e apprezzato cambio di passo delle nostre maggiori manifestazioni. I Tappeti di Segatura confermano la propria centralità nel panorama delle tradizioni popolari a carattere religioso: un evento capace di richiamare alle nostre radici persone di ogni età, divertire i più piccoli e ammaliare gli spettatori che accorrono appositamente da ogni dove. Abbiamo un obiettivo: far sorgere presto nel centro storico uno spazio per l’esposizione delle nostre preziose tradizioni popolari; un luogo in cui ammirare e studiare quei capolavori ogniqualvolta lo si desideri, per la loro crescita e valorizzazione.

Il Palio dei Rioni, avviato all’insegna della tradizione con una suggestiva sfilata storica, si è svolto nel segno del cambiamento e della spettacolarità: una scommessa per niente scontata ma stravinta dal Comitato Palio, con i numeri che ci rassicurano di una netta ripresa e un’inedita autonomia dell’associazione. E ben oltre questo, l’ordine e un clima sempre appropriato alla sana competizione hanno permesso di dichiarare un successo da ripetere anche l’inserimento dei giochi dei più piccoli nella manifestazione dei grandi. I complimenti di tutta l’amministrazione al Comitato e a ogni volontario, intervenuto con passione per donare nuovo lustro a questa grande manifestazione popolare.

Il Festival Gaber ha animato il centro storico per oltre due settimane, con un cartellone di altissimo livello, più vario e ricercato dei precedenti: da Bebe Vio a Luca Carboni, passando per Simone Cristicchi, Giovanni Vernia, Marco Morandi, Cosmo, Neri Marcoré, gli Ex-Otago e Ambra Angiolini. Oltre alla grande novità del raddoppio de “Le strade di notte”, con la versione costiera dell’itinerante che ha animato Lido per una grande chiusura ad agosto. Il mio ringraziamento alla Fondazione Gaber, con la quale a breve prenderemo a confrontarci sugli obiettivi della prossima edizione.

Chiudiamo con le Follie di Ferragosto, che hanno registrato un numero eccellente di presenze nonostante un meteo piuttosto sfavorevole. Camaiore torna finalmente a contare nel panorama fieristico dell’antiquariato grazie alla qualità degli espositori e delle iniziative collaterali. Un sogno per la prossima edizione? Creare uno spazio, nel cuore della manifestazione, dove permettere ai cittadini di esporre e vendere tutti gli oggetti che non vogliono più, per stimolare la condivisione, il riuso e la partecipazione attiva. Una menzione speciale infine per i volontari della Misericordia di Camaiore, che hanno riproposto con un inatteso successo il celebre Tripolino; con loro speriamo di discutere presto per il recupero della tradizionale Trattoria da Napoleone di piazza del Rivellino, interrotta meno di dieci anni fa.

.

La classi de Il Girasole sono salve

Dopo mesi di timori e duro lavoro, è finalmente confermata la sesta sezione presso la Scuola dell’Infanzia “Il Girasole” di Capezzano Pianore. Insieme all’Assessore Sandra Galeotti e al Vicesindaco Marcello Pierucci, ho seguito sin dal principio la situazione, impegnandomi strenuamente a sostegno della richiesta della Dirigenza dell’Istituto Comprensivo Camaiore 3. Il sostegno è arrivato anche in virtù dei cospicui investimenti che siamo riusciti a operare sul plesso: oltre €150.000 per una ridefinizione interna degli spazi e il completo rifacimento del tetto. La struttura, inaugurata solo nel 2007, aveva infatti ben presto mostrato gravi problemi di infiltrazione, tali da legittimare nei mesi scorsi una contestazione ai danni della ditta che eseguì la costruzione. Grazie di cuore ai genitori dei piccoli utenti, alla dirigenza dell’Istituto Comprensivo 3, alla Dottoressa Buonriposi dell’Ufficio Scolastico Regionale e all’Assessore Regionale Cristina Grieco.

.

Scuola dell'Infanzia "Il Girasole"