E-News

Agenda dal 31 marzo al 6 aprile

Partecipare alle nostre tradizioni popolari è una delle esperienze più belle e significative che il mio ruolo richieda. Sono le nostre radici, raccontano la nostra storia e sostengono i valori della nostra comunità. Venerdì scorso ho preso parte alla Triennale di Gesù Morto a Casoli. Un’occasione per incontrare tante belle persone che non vedo troppo spesso, ma soprattutto la sensazione di star partecipando a qualcosa di semplice e forte allo stesso tempo. Queste tradizioni meritano tutto il nostro impegno per essere sostenute e tramandate. I progetti didattici che abbiamo attivato pochi anni fa in tutte le nostre scuole sono solo un primo (seppur importante) passo in questa direzione.

Trascorsa la Pasqua, che spero abbiate passato al meglio in famiglia, la settimana (sebbene corta) ci è servita a concludere alcune cose piuttosto importanti.

Abbiamo approvato in Giunta diversi interventi per la messa in sicurezza dei plessi scolastici, con un investimento di oltre 160.000 euro. Nelle prossime settimane inizieranno così il rifacimento del tetto della scuola Rosso di San Secondo a Capezzano Pianore e, a breve, anche l’adeguamento della scala di emergenza della scuola Pistelli di via Andreuccetti alle norme antincendio. Oltreché un nuovo studio delle condizioni degli immobili, nell’ambito di un serio progetto di ricognizione antisismica finanziatoci dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Nel corso della Giunta di mercoledì, abbiamo approvato una convenzione sperimentale con il Consorzio di Bonifica per abbreviare drasticamente i tempi di intervento nella pulizia dei fossati, anche di quelli interpoderali, spesso causa di allagamento alle prime piogge. A breve terremo una conferenza stampa per presentare la strategia in tutti i suoi dettagli.

Il Concorso degli Orti Creativi sta diventando realtà! Proprio in questi giorni sono state approvate le richieste dei partecipanti (10, anziché gli 8 inizialmente previsti). Procede spedito anche il progetto degli Orti Sociali al Magazzeno: manca poco a vedere quei nostri spazi verdi, ora abbandonati, rivivere ed essere punto di ritrovo e socializzazione tra generazioni.

Ultima cosa, importantissima: sono stato a Firenze, con gli altri Sindaci, per firmare la fideiussione che ha chiuso finalmente la questione CAV. Vi ricordate? Ve ne parlai in questa E-News, quando il rifiuto di alcuni Sindaci a firmare la fideiussione di cui sopra aveva indotto la Regione a bloccare a tutti i Comuni tutti i fondi, compreso quello per la sperimentazione, da cui dipende la balneazione. Noi abbiamo fatto la nostra parte: nella foto sotto, la firma di Camaiore!