E-News

Agenda dal 28 aprile al 10 maggio

Sono passate ben due settimane dall’ultima E-News ma non si è trattato di una svista, quanto della volontà di parlarvi dei temi caldi in modo completo e perciò a tempo debito. Poiché di cose in dodici giorni ne sono successe tante, cercherò di non fare confusione procedendo per argomenti.

Il primo finesettimana di questa agenda è stato molto particolare. Come da tradizione, infatti, tutta la Giunta Comunale si è riunita nella stupenda frazione di Torcigliano per una giornata di confronto e condivisione sugli obiettivi del 2018. Vogliamo che il nostro secondo mandato sia del tutto diverso da quello di chi ci ha preceduti e negli anni ha lasciato cadere l’entusiasmo e l’attenzione; abbiamo tante cose da portare a termine o ancora da realizzare, ed è per questo che la giornata di “ritiro” a Torcigliano è tanto significativa.

Realizzare la nuova Piazza XXIX Maggio. Costruire il Polo Scolastico di Camaiore Centro e definire il sistema scolastico delle Seimiglia. Non mollare la battaglia sulla gestione dei rifiuti e consegnare alla città un servizio migliore. Riqualificare altre strade e urbanizzare le infrastrutture. Offrire nuove soluzioni all’emergenza abitativa. Rinnovare le manifestazioni e sostenere le nostre tradizioni. Sono tante, molto più di queste, le cose che ancora vogliamo fare.

Venerdì abbiamo approvato in Giunta il Bilancio Consuntivo 2017. Come contenere la spesa senza rinunciare agli investimenti e a dare aiuti concreti? Anche quest’anno siamo riusciti a ridurre il disavanzo contabile, a consolidare il Fondo Crediti Dubbia Esigibilità e a far calare l’indebitamento del Comune (dai 55 milioni del 2012, ai 47 del 2017). Fondamentale in tutto questo è la decisa lotta all’evasione fiscale, da cui anche quest’anno abbiamo recuperato milioni da reinvestire. Un grande lavoro da proseguire con tenacia per combattere lo spreco e tutelare la giustizia sociale.

Giovedì 3 maggio, come ormai ogni anno in questo periodo, l’incontro con i Balneari per organizzare la stagione alle porte. Ne siamo usciti con molte novità: via i gabbiotti dei rifiuti dalla Passeggiata e più Porta a Porta per stabilimenti balneari, bar e ristoranti; un ritiro notturno dell’indifferenziata e un altro al mattino presto per gli altri materiali; infine, un protocollo per la gestione del lavarone in caso di emergenza, da definire nelle prossime settimane.

A questo riguardo, dirò due parole sulla Bandiera Blu assegnata in questi giorni alle nostre acque. È evidente che questo riconoscimento strida con il dramma degli scarichi fognari, che finiscono in mare minandone la balneabilità. Un problema che stiamo affrontando con la Sperimentazione e ora, finalmente, con il maxi-investimento di Gaia SpA per adeguare l’intero sistema fognario della Versilia. Quando avremo risolto, allora sì che festeggeremo la Bandiera Blu!